Agrofarmaci

NO-ZAN

Caratteristiche

Formulazione: concentrato emulsionabile

Classificazione CLP:

  • GHS02-A
  • GHS05-A
  • GHS07-A
  • GHS08-A
  • GHS09-A
  • PERICOLO

Numero di registrazione: 17792 (27/01/2021)

Composizione

  • deltametrina 2,80% (= 25,00 g/L)

Registrazioni

Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Thrips tabaci: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Thrips tabaci: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Adoxophyes orana - Capua reticulana - Adoxophyes reticulana: Dose su ettaro:350-490 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Anarsia lineatella: Dose su ettaro:350-490 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Archips rosanus: Dose su ettaro:350-490 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Ceratitis capitata: Dose su ettaro:500-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyalopterus pruni: Dose su ettaro:300-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Ceratitis capitata: Dose su ettaro:0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:0,3-0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Saissetia oleae: Dose su ettaro:0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Ceratitis capitata: Dose su ettaro:0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:0,3-0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Saissetia oleae: Dose su ettaro:0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis crassa: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis exclamationis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis trux: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Rhopalosiphum padi: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Sitobion avenae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis crassa: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis exclamationis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis spp.: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis trux: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis fabae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cassida nebulosa: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Chaetocnema tibialis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pegomyia betae - Pegomyia esuriens - Pegomyia hyoscyami: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis crassa: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis exclamationis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis spp.: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis trux: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis fabae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cassida nebulosa: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Chaetocnema tibialis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pegomyia betae - Pegomyia esuriens - Pegomyia hyoscyami: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis crassa: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis exclamationis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis spp.: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis trux: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis fabae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cassida nebulosa: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Chaetocnema tibialis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pegomyia betae - Pegomyia esuriens - Pegomyia hyoscyami: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Brachycaudus cardui: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cassida deflorata: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Brachycaudus cardui: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cassida deflorata: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Cydia splendana: Dose su ettaro:420-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris rapae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris rapae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris rapae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris rapae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris rapae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris rapae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris rapae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris rapae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris rapae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris rapae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris rapae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris rapae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris rapae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris rapae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris rapae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris rapae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Aphis craccivora: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis fabae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis medicaginis - Aphis craccivora: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Aphis craccivora: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis fabae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis medicaginis - Aphis craccivora: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyperomyzus lactuace: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyperomyzus lactuace: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Adoxophyes orana - Capua reticulana - Adoxophyes reticulana: Dose su ettaro:350-490 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Anarsia lineatella: Dose su ettaro:350-490 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Archips rosanus: Dose su ettaro:350-490 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Ceratitis capitata: Dose su ettaro:500-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyalopterus pruni: Dose su ettaro:300-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Rhagoletis cerasi: Dose su ettaro:400-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:40-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris rapae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris rapae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Thrips tabaci: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Thrips tabaci: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyperomyzus lactuace: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyperomyzus lactuace: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Adoxophyes orana - Capua reticulana - Adoxophyes reticulana: Dose su ettaro:350-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis pomi: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per ettaro. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Archips rosanus: Dose su ettaro:350-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cydia pomonella: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per ettaro. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Dysaphis plantaginea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per ettaro. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Psylla mali: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per ettaro. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bemisia tabaci: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Empoasca decedens: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:500-700 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:500-700 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pectinophora gossypiella: Dose su ettaro:500-700 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Acyrthosiphon pisum: Dose su ettaro:250 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 14 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Apion pisi: Dose su ettaro:250 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 14 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hypera (=Phytonomus) variabilis: Dose su ettaro:250 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 14 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis fabae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis fabae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis fabae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis fabae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis crassa: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis exclamationis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis trux: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Rhopalosiphum padi: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Sitobion avenae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Chrysodeixis chalcites: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyperomyzus (=Aphis) lactucae: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyperomyzus lactuace: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nasonovia ribis nigri: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis fabae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis fabae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Ceratitis capitata: Dose su ettaro:0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:0,3-0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Saissetia oleae: Dose su ettaro:0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diabrotica virgifera virgifera: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 7-14 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Ostrinia nubilalis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Rhopalosiphum padi: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Sesamia nonagrioides: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Sitobion avenae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Ceratitis capitata: Dose su ettaro:0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:0,3-0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Saissetia oleae: Dose su ettaro:0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Hyalopterus pruni: Dose su ettaro:420-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:30 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Effettuare i trattamenti alle dosi indicate. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Brachycaudus cardui: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyperomyzus (=Aphis) lactucae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Leptinotarsa decemlineata: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nezara viridula: Dose su ettaro:180-300 ml/ha - Dose su ettolitro:30 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Brachycaudus cardui: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyperomyzus (=Aphis) lactucae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Leptinotarsa decemlineata: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nezara viridula: Dose su ettaro:180-300 ml/ha - Dose su ettolitro:30 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Adoxophyes orana - Capua reticulana - Adoxophyes reticulana: Dose su ettaro:350-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis pomi: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per ettaro. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Archips rosanus: Dose su ettaro:350-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cydia pomonella: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per ettaro. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Dysaphis plantaginea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per ettaro. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Psylla mali: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per ettaro. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyperomyzus lactuace: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyperomyzus lactuace: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Adoxophyes orana - Capua reticulana - Adoxophyes reticulana: Dose su ettaro:350-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis pomi: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per ettaro. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Archips rosanus: Dose su ettaro:350-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cydia pomonella: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per ettaro. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Cydia pomonella: Dose su ettaro:420-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per ettaro. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cydia splendana: Dose su ettaro:420-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per ettaro. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyalopterus amygdali: Dose su ettaro:420-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:30 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per ettaro. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyalopterus pruni: Dose su ettaro:420-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:30 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per ettaro. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Cydia pomonella: Dose su ettaro:420-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Bactrocera oleae: Dose su ettaro:500-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000-1400 l/Ha. Intervenire in funzione delle catture degli adulti nelle trappole. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Euphyllura olivina: Dose su ettaro:300-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000-1400 l/Ha. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Prays oleae: Dose su ettaro:500-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Per contrastare la generazione antofaga trattare alla dose di 30 ml/hl, per contrastare la generazione carpofaga 50 ml/hl con volumi d'acqua di 1000-1400 l/Ha. Intervenire ad inizio fioritura (generazione antofaga) e immediatamente dopo la formazione delle prime olive (generazione carpofaga) nell'intervallo tra l'ovideposizione e l'incubazione, in funzione delle catture degli adulti nelle trappole a feromoni. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Saissetia oleae: Dose su ettaro:500-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000-1400 l/Ha. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Adoxophyes orana - Capua reticulana - Adoxophyes reticulana: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Adoxophyes reticulana: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Archips crataegana: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Archips podanus: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Archips rosanus: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Archips xylosteanus: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus ascolonicus: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus cerasi: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus certus: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus nicotianae - M. ornatus: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus varians: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pandemis cerasana: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pandemis dumetana: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pandemis heparana: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pandemis ribeana: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Thrips tabaci: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Trialeurodes vaporariorum: Dose su ettaro:500 ml/Ha - Dose su ettolitro:70 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Adoxophyes orana - Capua reticulana - Adoxophyes reticulana: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Adoxophyes reticulana: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Archips crataegana: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Archips podanus: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Archips rosanus: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Archips xylosteanus: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus ascolonicus: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus cerasi: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus certus: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus nicotianae - M. ornatus: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus varians: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pandemis cerasana: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pandemis dumetana: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pandemis heparana: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pandemis ribeana: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Thrips tabaci: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Trialeurodes vaporariorum: Dose su ettaro:500 ml/Ha - Dose su ettolitro:70 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis crassa: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis exclamationis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis trux: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Rhopalosiphum padi: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Sitobion avenae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Leptinotarsa decemlineata: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Leptinotarsa decemlineata: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Brachycaudus cardui: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyperomyzus (=Aphis) lactucae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Leptinotarsa decemlineata: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nezara viridula: Dose su ettaro:180-300 ml/ha - Dose su ettolitro:30 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Brachycaudus cardui: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyperomyzus (=Aphis) lactucae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Leptinotarsa decemlineata: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nezara viridula: Dose su ettaro:180-300 ml/ha - Dose su ettolitro:30 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Adoxophyes orana - Capua reticulana - Adoxophyes reticulana: Dose su ettaro:350-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000-1400 l/ha di acqua. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis pomi: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000-1400 l/ha di acqua, in ogni caso non superare la dose massima per ettaro. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Archips rosanus: Dose su ettaro:350-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000-1400 l/ha di acqua. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cydia pomonella: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000-1400 l/ha di acqua, in ogni caso non superare la dose massima per ettaro. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Psylla pyri: Dose su ettaro:500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/ha di acqua. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Adoxophyes orana - Capua reticulana - Adoxophyes reticulana: Dose su ettaro:350-490 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Anarsia lineatella: Dose su ettaro:350-490 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Ceratitis capitata: Dose su ettaro:500-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyalopterus pruni: Dose su ettaro:300-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Acyrthosiphon pisum: Dose su ettaro:250 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis fabae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Laspeyresia nigricana: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Sitona humeralis: Dose su ettaro:250 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Sitona lineatus: Dose su ettaro:250 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Sitona lineatus - Sitona humeralis: Dose su ettaro:250 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Thrips angusticeps: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Acyrthosiphon pisum: Dose su ettaro:250 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis fabae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Laspeyresia nigricana: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Sitona humeralis: Dose su ettaro:250 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Sitona lineatus: Dose su ettaro:250 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Sitona lineatus - Sitona humeralis: Dose su ettaro:250 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Thrips angusticeps: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Eurytoma plotnikovi: Dose su ettaro:500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Intervenire all'inizio del volo degli adulti alla dose indicata impiegando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Brachycaudus cardui: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyperomyzus (=Aphis) lactucae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Leptinotarsa decemlineata: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nezara viridula: Dose su ettaro:180-300 ml/ha - Dose su ettolitro:30 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Brachycaudus cardui: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyperomyzus (=Aphis) lactucae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Leptinotarsa decemlineata: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nezara viridula: Dose su ettaro:180-300 ml/ha - Dose su ettolitro:30 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Ceratitis capitata: Dose su ettaro:0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:0,3-0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Saissetia oleae: Dose su ettaro:0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Thrips tabaci: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Thrips tabaci: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Dysaphis apiifolia: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Dysaphis foeniculus - Hyadaphis foeniculi: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Dysaphis apiifolia: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Dysaphis foeniculus - Hyadaphis foeniculi: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Chrysodeixis chalcites: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Chrysodeixis chalcites: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Chrysodeixis chalcites: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Dysaphis apiifolia: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Dysaphis crataegi: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Semiaphis dauci: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Chrysodeixis chalcites: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Dysaphis apiifolia: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Dysaphis crataegi: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Semiaphis dauci: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis crassa: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis exclamationis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis trux: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Rhopalosiphum padi: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Sitobion avenae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha di acqua. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Adoxophyes orana - Capua reticulana - Adoxophyes reticulana: Dose su ettaro:350-490 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Anarsia lineatella: Dose su ettaro:350-490 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Ceratitis capitata: Dose su ettaro:500-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cydia funebrana: Dose su ettaro:300-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyalopterus pruni: Dose su ettaro:300-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Thrips tabaci: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Thrips tabaci: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Empoasca vitis: Dose su ettaro:0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Eupoecilia ambiguella: Dose su ettaro:500-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:50-70 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Jacobiasca lybica - Empoasca lybica: Dose su ettaro:0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Lobesia botrana: Dose su ettaro:500-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:50-70 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose di 50 ml/hl (500 ml/ha) per la prima generazione, per la seconda e terza generazione trattare alla dose di 50-70 ml/hl (500-700 ml/ha) con volumi d'acqua di 1000 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Empoasca vitis: Dose su ettaro:0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Eupoecilia ambiguella: Dose su ettaro:500-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:50-70 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Jacobiasca lybica - Empoasca lybica: Dose su ettaro:0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Lobesia botrana: Dose su ettaro:500-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:50-70 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose di 50 ml/hl (500 ml/ha) per la prima generazione, per la seconda e terza generazione trattare alla dose di 50-70 ml/hl (500-700 ml/ha) con volumi d'acqua di 1000 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Empoasca vitis: Dose su ettaro:0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Eupoecilia ambiguella: Dose su ettaro:500-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:50-70 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Jacobiasca lybica - Empoasca lybica: Dose su ettaro:0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Lobesia botrana: Dose su ettaro:500-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:50-70 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose di 50 ml/hl (500 ml/ha) per la prima generazione, per la seconda e terza generazione trattare alla dose di 50-70 ml/hl (500-700 ml/ha) con volumi d'acqua di 1000 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in pieno campo
Parassiti
  • Agrotis crassa: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis exclamationis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis spp.: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis trux: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyperomyzus lactuace: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Ambito d'impiego: in serra
Parassiti
  • Agrotis crassa: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis exclamationis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis spp.: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis trux: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyperomyzus lactuace: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.